MASSAGGIO

corso di massaggio classico svedese

 

Il corso è rivolto a chi vuole apprendere la preziosa arte del massaggio a partire da buone basi. Si articola in 10 lezioni di 3 ore, oppure in tre weekend

Alla fine del corso è previsto un esame teorico pratico al superamento del quale viene rilasciato un attestato di partecipazione (utile in caso di collaborazione professionale con spa, terme, centri benessere, centri olistici, palestre,squadre sportive).

Programma del corso:

- Teoria e pratica del massaggio classico, manualità, indicazioni e controindicazioni.

- Sfioramento, frizione, impastamento,percussione,vibrazione.

- Anatomia del corpo umano (Muscoli, ossa, articolazioni, cellule e tessuti, circolazione sanguigna e linfatica)

- Igiene

- Diaframma e respirazione: manovre di sblocco.

- il massaggio specifico del piede.

- massaggio specifico per la schiena e il collo.

- massaggio specifico della testa e del viso.

- massaggio drenante ed estetico per le gambe.

- primo non nuocere: quando è meglio non toccare.

- postura corretta del massaggiatore: come usare al meglio il proprio corpo per spendere meno energia con la massima efficacia.

- atteggiamento interiore e rapporto col cliente

- consapevolezza del proprio corpo: esercizi per migliorarla.

 

"Il massaggio è qualcosa che si comincia e non si finisce mai di imparare(...) dapprima impari la tecnica e in seguito la dimentichi e senti e crei dei movimenti secondo il tuo sentire(..) il 10 per cento è tecnica e il 90 per cento è amore(...)avrai la sensazione di toccare i tasti di un organo e creerai una armonia(...)non accontentarti di un toccare fisico..la tua anima penetra il corpo dell'altro(...) sìì disponibile alla preghiera come se Dio stesso fosse presente e tu semplicemente lo servirai..". -OSHO-

 -------------------------------------------------------

corsi di massaggio ayurvedico

L'ayurveda (in sanscrito: आयुर्वेद) è la medicina tradizionale utilizzata in India fin dall'antichità, diffusa ancora oggi nel sub-continente più della medicina occidentale. Ayurveda è una parola composta da ayus, durata della vita o longevità e veda conoscenza rivelata. Molti traducono erroneamente l'ayurveda come scienza della vita. In realtà è un sistema medico molto vasto e complesso comprendente aspetti di prevenzione, oltre che di cura, che permetterebbero, se applicati rigorosamente, di vivere più a lungo, migliorare la propria salute e rispettare il proprio corpo. Viene citata per la prima volta nel Caraka Samhita, un trattato di 500 principi medicinali compilato durante il regno dell'imperatore Kanishka

È attualmente annoverata dall'Unione Europea e dalla maggior parte degli Stati membri tra le medicine non convenzionali la cui erogazione è consentita da parte di medici qualificati.

Antico e complesso sistema, si è sviluppato nella sua forma attuale attraverso millenni di ricerche e sforzi innovativi. L'ayurveda si occupa da tutti i punti di vista del benessere dell'uomo, nel suo aspetto fisico, psichico e spirituale e si occupa delle patologie tanto quanto dello stato di salute normale. Lo scopo è quello di aiutare i malati a curarsi, e le persone sane a mantenere il proprio benessere e prevenire le malattie.

 

 I DOSHA

Secondo l'Ayurveda il corpo fisico è pervaso da tre dosha (energie vitali) in proporzioni diverse. Questi determinano tramite il loro stato di equilibrio o squilibrio rispetto alla costituzione individuale (prakriti) lo stato di benessere o malattia dell'individuo. Ogni dosha è composto da due elementi ed ha determinate qualità (guna) che li caratterizzano.

I tre dosha sono:

Vata
composto da spazio (akasha) e aria (vayu), è il principio del movimento, legato a tutto ciò che è movimento nel corpo (sistema nervoso, respirazione, circolazione sanguigna..). Le sue qualità sono: freddezza, secchezza, leggerezza, sottigliezza, mobilità, nitidezza, durezza, ruvidezza e fluidità. La sua sede principale è tutte le cavità (cranica,della gola, toracica, addominale, pelvica.)
Pitta
composto da fuoco (tejas) e acqua (jala), è il dosha legato alla trasformazione, alla digestione intesa sia a livello fisico (stomaco, fuoco digestivo detto anche agni) che mentale (elaborazione delle emozioni). Le sue qualità sono: caldo, untuoso, leggerezza, sottigliezza, mobilità, nitidezza, morbidezza, levigatezza, chiarezza e fluidità. La sua sede principale è l'intestino tenue.
Kapha
composto da acqua (jala) e terra (prithvi), è il dosha legato alla coesione, al tener unito, è proprio dei fluidi corporei, lubrifica e mantiene il corpo solido ed uniforme. Le sue qualità sono: freddezza, umidità, pesantezza, grossolanità, stabilità, opacità, morbidezza, levigatezza e densità. La sua sede principale è il colon.

I dosha consentono di classificare le tendenze psico-fisiche presenti nel corpo e le disfunzioni che ne possono derivare. Secondo l'ayurveda le patologie nascono quando si vengono a creare degli squilibri nei dosha (vikriti); l'individuazione degli squilibri in un dosha, corrispondente alla diagnosi, conducono a trovare i rimedi per ristabilirne lo stato di equilibrio individuale (prakriti) e quindi la guarigione.

ABYANGAM

Fra i vari rimedi riveste grande importanza il massaggio (abyangam) che viene praticato in modi differenti in base allo squilibrio che si è precedentemente rilevato:

Vatabiangam é il massaggio anti-vata cioè un massaggio che contrasta gli eccessi di energia vata nell'organismo. Sarà quindi pesante lento e profondo per contrastare le caratteristiche di movimento velocità e freddezza quando esse risultano eccessive.

Pitabiangam è il massaggio anti-pitta per contrastare gli eccessi di "fuoco" (infiammazioni, irritazioni, stress, ecc..) Sarà quindi delicato, rinfrescante e calmante.

kaphabiangam è il massaggio anti-kapha per contrstare gli eccessi di caratteristiche Kapha (adipe, muco, ristagni, depressione) Sarà quindi tonificate, energico, riscaldante.

Il massaggio tridosha è un massaggio riequilibrante generale che comprende tutte tre le caratteristiche sopracitate, adatto a chi inizia un ciclo di massaggio ayurvedico o ha già raggiunto un certo equilibrio dopo una sarie di massaggi oppure a chi presenta una costituzione tridoshica (con le caratteristice dei tre dosha in percentuale più o meno equivalente).

      _____________________________________________________________________________________________________________________ 

corso di massaggio sciamanico

 

Il corso è rivolto a chi ama il massaggio nella sua versione più intuitiva ed energetica, a chi crede nel contatto d'amore come cura del corpo e dell'anima. Nella medicina tradizionale del popolo Inka, per esempio, il massaggio è un'antichissima pratica curativa che attraverso il contatto riattiva in tutto l'organismo la circolazione armonica del "Ti" ( energia solare, caratteristica dell'uomo) e del "Ki" (energia lunare, caratteristica della donna). Questo tipo di massaggio si fonda sulla visione dell'essere umano, inteso come un'unità fisica, mentale-emozionale e spirituale, sensibile agli "influssi cosmici", soprattutto quelli provenienti dalla Costellazione della Croce del Sud, considerata il centro della cosmologia andina e il principale riferimento del pensiero filosofico, scientifico e religioso dei popoli sudamericani.
 

I curanderos del Perù e della Bolivia che utilizzavano questo massaggio, agivano secondo un concetto ben preciso di salute e di benessere inteso come giusto equilibrio tra l'uomo e la natura. Quando non si gode di buona salute significa che è in atto un processo di squilibrio tra le forze della natura e quelle umane.

Il massaggio sciamanico è di grande efficacia nella stimolazione dei processi di guarigione; il suo scopo è riarmonizzare l'individuo che si trova ad avere un eccesso o una dispersione di energia dovuta all'accumulo di tensioni emotive continue (come ansia, dolore, rabbia, stress, paura, preoccupazioni); attraverso il contatto esso conduce ad uno stato di rilassamento profondo e permette di ristabilire una condizione ottimale di salute psicofisica.

Il massaggio privilegia il senso del TATTO, uno dei sensi più potenti che ci permette di entrare in comunicazione con il nostro mondo interiore coinvolgendo i corpi sottili, i canali energetici, i chakra. Le sensazioni tattili sono fondamentali per l'essere umano, infatti il senso del tatto è il primo a svilupparsi nel bambino, immerso nel liquido amniotico durante il periodo della gravidanza. Il massaggio sciamanico aiuta a ritrovare se stessi, la propria natura, consentendo un cammino di autoguarigione e crescita, promuove il superamento di ogni conflittualità emotiva, aiuta ad elaborare i traumi rimossi per risolverli e lasciarli andare quando la persona è pronta; favorisce la soluzione di disturbi anche fisici quali tensioni, contratture, affezioni nervose, depressione, patologie legate allo stress.

 

Programma del corso
 

- Poiché questo tipo di massaggio è anche un percorso di profonda consapevolezza interiore , durante la prima lezione viene fatto eseguire agli allievi un auto-massaggio guidato, ad occhi chiusi per esaltare ogni sensazione tattile attraverso la scoperta delle mani, del viso e l'ascolto del ritmo del proprio respiro. Mantenendo gli occhi chiusi ci si predispone ad una maggiore sensibilità degli organi vitali, si rieduca la propria pelle alla sensazione del contatto e si va a stimolare la visualizzazione di immagini provenienti dal nostro Sé interiore.

-Giochi di esperienza tattile utilizzando oggetti di diverso tipo: piume, pietre, panni ruvidi o lisci. 
- Apprendimento pratico di manualità diverse in grado di aumentare la sensibilità tattile e la percezione corporea

-Indicazioni e controindicazioni del massaggio anche se il massaggio sciamanico non ha controindicazioni, è adatto a tutte le età e viene effettuato con durata e modalità diverse a seconda del grado di disagio fisico-emotivo e al livello di consapevolezza di chi vi si sottopone.

-Durante il massaggio nella persona possono manifestarsi diversi segnali: tremori, pianto, riso, rilassamento fino al sonno più profondo.Possono emergere ricordi, immagini, esperienze dimenticate che il contatto amorevole aiuta ad eleborare e a dissolvere. Durante il corso impareremo a sostenere con amore e assenza di giudizio tutte le possibili manifestazioni emotive del cliente.

-Gli effetti del massaggio continuano anche dopo aver concluso il trattamento per cui risulta utile annotare situazioni, cambiamenti, ricordi da esaminare nella lezione successiva.

Durata del corso

Il corso ha la durata di 20 ore circa suddivise in due week end oppure in 6 lezioni serali settimanali.

Per informazioni e iscrizioni contattare l'insegnante del corso: Kamin Silvia Brambini al 3939413494

_____________________________________________________________________________________________________________________ 

corso di linfodrenaggio

metodo Vodder

Il Drenaggio Linfatico Manuale è un trattamento che agisce sulla circolazione della linfa. Il sistema linfatico è lo "spazzino" del nostro corpo infatti il circolo linfatico nasce negli spazi fra le cellule dal liquido interstiziale per trasportare le cellule morte e i batteri insieme alle sostanze di rifiuto (risultato dei processi metabolici delle cellule)verso il cuore passando prima dai linfonodi. Questi ultimi sono ghiandole che hanno principalmente la funzione di filtro grazie al quale la linfa giunge al cuore purificata. Linfa e sangue venoso si rimescolano a livello della vena succlavia appena prima di raggiungere il cuore. In seguito questo sangue viene inviato hai polmoni per essere ossigenato e rinviato di nuovo alle cellule.

Migliorare la circolazione linfatica significa migliorare la salute delle cellule. Come l'acqua dell'acquario va mantenuta pulita per garantire la salute dei pesci così la linfa per le cellule. Il nostro corpo possiede un sistema capace di autopulirsi ma se facciamo una vita sedentaria o non beviamo a sufficenza o ci alimentiamo in modo scorretto affatichiamo tutto il sistema rendendolo pigro. Ecco che allora torna utile aiutare il nostro sistema linfatico sottopondoci a cicli di Linfodrenaggio uniti al miglioramento delle nostre abitudini alimentari e idriche!

CORSO PROFESSIONALE DI LINFODRENAGGIO METODO VODDER

Il corso è rivolto a chi ha già acquisito le tecniche di base del massaggio o ha già frequentato altri corsi (SHATZU, TAI, ecc..).

Il corso è strutturato in 30 ore di lezione suddivise in 10 lezioni serali di 3 ore ciascuna oppure in 5 lezioni domenicali di 6 ore.

Alla fine del corso è previsto un esame e il rilascio di un attestato di merito NON valido per il trattamento di patologie di ambito esclusivamente medico.

 Programma:

  • studio teorico del sistema linfatico e del sistema circolatorio
  • esercitazioni pratiche sulle diverse manualità: cerchi fissi, pompaggio, movimenti erogatori, movimenti rotatori.
  • percorsi per il trattamento delle diverse parti del corpo, viso, braccia, busto, gambe, schiena, addome.
  • indicazioni e controindicazioni del Linfodrenaggio.

Materiale utile:

costume da bagno piccolo e molle

asciugamano e coperta

talco

olio per massaggi (si usa solo in alcuni casi)

 

TESTO DIDATTICO CONSIGLIATO:

Drenaggio Linfatico Manuale metodo Vodder edizioni RED

 

contatti

Kamin Silvia Brambini

 

Via Stoccolma 5 Follonica GR

tel. 393 9413 494

makamin33@gmail.com